ORGANIZZAZIONE CONCESSONARIA

ORGANIZZAZIONE CONCESSIONARIA

Obiettivo e impostazione della Consulenza:

L’obiettivo della Consulenza è quello di sostenere lo sviluppo dell’azienda e l’ottimizzazione della redditività della stessa.

             Lo sviluppo dell’azienda, così come il miglioramento della sua redditività, implicano :

  • Un risanamento rapido delle criticità maggiori della Concessionaria.
  • Una riorganizzazione sostanziale della  Concessionaria, basata sulla responsabilizzazione degli addetti ai lavori delle varie entità decentrate e dei settori nuovo, usato, officina, magazzino attraverso un sistema di deleghe e controlli mirante ad orientare al profitto l’insieme delle attività commerciali.

Le nostre conclusioni/raccomandazioni alla Committente si svilupperanno pertanto sulle seguenti aree di intervento:

  • Costituzione di Centri di Profitto :
    • La sede ,
    • Le  aziende periferiche ,
    • L’usato.
    • L’officina/ le officine (mano d’opera soltanto).
    • Il magazzino/i magazzini ricambi (inclusa la vendita ricambi tramite officina).
  • Deleghe, responsabilità e controllo, interattività  dei Centri di Profitto:
    • I livelli di responsabilità e le deleghe,
    • L’interattività dei Centri di Profitto,
    • Il controllo centrale.

Contenuti della Relazione di Consulenza .

I- La situazione attuale (breve diagnosi).

II- Organizzare i Centri di Profitto.

  • Per ogni Centro di Profitto:
  • Stato dell’arte.
  • Decisioni per il breve termine (le urgenze).

3)  Il Centro di Profitto ABC (Responsabile sig. XY) :

3.1 :Definizione e missione.

3.2 :Organizzazione.

3.3 :Deleghe e responsabilità.

III- La proprietà , il Servizio Amministrativo e di Controllo/Direzione Amministrativa e di Controllo e l’interfaccia tra i vari Centri di Profitto.

  • La Proprietà, l’Amministratore delegato, il Direttore Generale :
  • : Ruolo e missione.
  • : Operatività e relazioni interne.
  • : Inputs ai Centri di Profitto; controllo e sanzioni (positive e negative).
  • : Inputs ai servizi centrali (essenzialmente Amministrazione).

2)  Servizio Amministrativo e di Controllo /Direzione Amministrativa e di Controllo :

2.1 : Definizione e missione.

2.2 : Organizzazione.

2.3 : Deleghe e Responsabilità.

3) Clienti e fornitori: come si interfacciano i Centri di Profitto.

IV- Problematiche collegate.

1)    Budgeting

  • Compensi del personale operativo.
  • Attività complementari.

Modus operandi.

La  Consulenza si svilupperà secondo questo schema :

  • Breve analisi della situazione di partenza, e interviste al personale (con Responsabilità operative) della Concessionaria, in loco .
  • Elaborazione della Relazione conclusiva e presentazione alla Committente “Fine tuning” se necessario.
  • Messa in opera .
  • Follow up.

La durata della Consulenza è di tre mesi, con presenza settimanale del Consulente in Concessionaria.

Onorari e altri costi.

Onorari : 85 00 Euro ad inizio attività ; 12% su incremento margine operativo lordo   nell’anno successivo al termine della Consulenza.

Altri costi : Spese viaggi  (aereo o ferrovia) ; vitto e alloggio in caso di pernottamento.