FLASH 29 NOVEMBRE 2019 , DA ERNEST FERRARI : “L’AUTO , DOPO IL MITO , PER CENT’ANNI”

FLASH 29 NOVEMBRE 2019

DA ERNEST FERRARI:

“L’AUTOMOBILE, DOPO IL MITO , PER CENT’ ANNI ?”

I) Introduzione:  Viadotti che crollano,vittime, carcasse di auto nei fiumi…

      Così sarà ricordato il 2019 degli automobilisti… e non solo? Probabilmente. La coincidenza tra il crollo dei ponti e la fine di un mito – quello dell’automobile vincente e simbolo glorioso del secolo – non sarà presto dimenticata. Se ne parlerà per cent’anni e più ; e per cent’anni, si continuerà a “trascurarne” i difetti, glorificandone i pregi.

              E’ interessante e doveroso, notare che i ponti crollati, a cominciare dal ponte Morandi, non sono gli effetti del caso, ma della vanità umana ; in particolare dell’insufficiente  rispetto della  vita  umana e dei diritti del prossimo. Le immagini (TV) del crollo di un tratto significativo del Ponte Morandi, non bastano e probabilmente non basteranno, a farci riflettere…

II)… e l’elettrico non è la panacea.

                      Eppure, gli spostamenti degli uomini e delle cose non possono né potranno essere affidati soltanto ai treni , alle navi, agli aerei : La nostra civiltà è automobilistica , e non è sostituibile da nient’altro, in Italia come in Europa. Il ché non significa affatto che l’Automobile ha davanti a sé un avvenire sereno: sarà utile, in materia, leggere il numero più recente di “Auto-actu”, sempre diretto con alta professionalità da  Florence Lagarde.

                   In sintesi, si nota  che il settore automobilistico rischierebbe di essere bloccato da un “effetto forbici“(trad. e.f.) dovuto alle difficoltà e ai costi di elettrificazione delle automobili. Ma quale altro oggetto sostituirà l’Automobile nel prossimo secolo ? “Ai posteri l’ardua sentenza…

III) Brevi Conclusioni per il lungo periodo.

  1. L’Automobile ci sarà ancora fra cent’anni. Poi vedremo…
  2. L’idrogeno affiancherà, ma probabilmente non sostituirà, gli idrocarburi, finché i giacimenti saranno redditizi (… fra 50 anni?).
  3. L’elettricità dilagante- se dilagherà- sarà probabilmente foriera di un incremento degli incidenti stradali e dei costi di manutenzione del parco circolante .
  4. (Ri)nasceranno moti popolari anche violenti contro l’automobile di lusso,vista come una provocazione? Non si può escludere a priori : il passato (anni 80?) insegna che l’automobile ha suscitato sentimenti contradittori , talvolta violenti .
  5. Con l’incremento della populazione mondiale, l’acqua potabile sarà forse tutelata dalle autorità politiche ; ipotesi di produzione di acqua sintetica?
  6. La vettura senza conducente potrà subire rottamazioni programmate, per non incrementare ancora il numero degli incidenti e dei costi corrispettivi (ospedali, cliniche, etc…).
  7. Rifioriranno gli allevamenti di cavalli e altri equini? Ce lo dovremmo augurare per ragioni di salubrità .

______________

 Testo definitivo e completo , scritto  da Ernest Ferrari a Roma, il 29 novembre 2019.