BLOG 6 MARZO 2019 ; DA ERNEST FERRARI : “DOMANI, L’AUTOMOBILE VINCENTE ; GRAZIE ALLA TAV” .

BLOG 6 MARZO 2019, DA ERNEST FERRARI

“DOMANI , L’AUTOMOBILE VINCENTE ; GRAZIE ALLA TAV”.

I) INTRODUZIONE  FRANCO-PIEMONTESE .

         Un giorno, l’Avvocato , parlando dell’economia, dell’automobile  e della sua Fiat, disse : “la festa è finita“. Aveva ragione; ma oggi, avrebbe torto? Probabilmente si, perché nonostante l'”insipienza e la boria”dei Grillini- M5S, l’Automobile sta per vivere una nuova stagione di successi . Grazie alla TAV, e se Salvini otterrà finalmente una soddisfazione meritata.

            Devo aggiungere che può capitare ad una Casa automobilistica di primo piano, come Citroen, di respingere sistematicamente ai mittenti i messaggi commerciali provenienti dal pubblico. Ora, come ho scritto in un Blog recentissimo, questa prassi della Casa francese è un vulnus inflitto alla libera concorrenza.  Il Blog in oggetto è assai difficile da reperire sul mio sito, probabilmente  per effetto di una mia manovra sbagliata sulla tastiera .

II) TAV + AUTO = SINERGIE.

               Mentre sto scrivendo, il Governo non ha ancora preso un decisione definitiva sul completamento o meno della TAV. Gli argomenti delle due parti in ballo (M5S da un lato ; F.I. , Lega e forse PD dall’altro) sono noti. Manca tuttavia un argomento, a mio immodesto avviso, essenziale : Una TAV  completata favorirà l’espansione dell’Automobile, per due ragioni (più una) almeno :

  1. Il trasporto per ferrovia delle Automobili sarà agevolato e potrà essere incrementato ; si potrà , in particolare, affrontare con miglior efficacia e sicurezza, la stagione invernale e altri eventi meteorologici.
  2. Inoltre, il trasporto pesante via gomma (camion, etc.) potrà essere ridotto, a tappe, e dedicato all’Automobile, ai Veicoli commerciali  e ai Motocicli .
  3. Anche il commercio automobilistico (Concessionarie; Officine… ) potrà ricavarne cospicui vantaggi…  non tutti prevedibili oggi.

III) CONCLUSIONI: L’AUTO, DALL’INVERNO ALLA PRIMAVERA .

  1. Si continua a perdere tempo: la TAV deve essere completata al più presto, e gli altri investimenti previsti sono la parte essenziale della ripresa econo- mica necessaria al Paese. La primavera, purtroppo, deve attendere il semaforo verdegiallo dei vari Di MaioToninelli e confratelli.
  2. L’Europa non dorme ; la Francia non dorme ; la Germania non dorme. La Cina sta diventando la prima potenza automobilistica mondiale ; gli Stati Uniti ne saranno il  challenger, o viceversa. Realizzata la Brexit, la Gran Bretagna tornerà ad essere  un “main player a livello mondiale.
  3. Dunque, la  primavera climatica sta arrivando ; e quella automobilistica è già in corso.
  4. Sarà molto calda. Soprattutto per i dilettanti. Buona fortuna…
  5. … comunque vada, il mercato automobilistico sarà in crescita, anche se non per tutti…
  6.  Del resto, scarseggiano le idee nuove , e anche quelle riciclate…
  7. …e fatta salva la rara e  inutilizzabile intuizione degli “eletti” M5S, fautori e complici della catastrofica politica messa in atto dal 4 marzo 2018, giorno funeste che apre una nuova , vecchia, vetusta, personalissima uscita sotto  pernacchia, con Risciò, Calesse o Diligenza gratis .
  8. Si dirà : “Aspettiamo che la TAV sia  un flop, e il “Reddito” un trionfo”. Allora soltanto, si potrà aprire la caccia al bischero.

_____________

Testo definitivo e completo .

                  Scritto con sollazzo a Roma, da Ernest Ferrari, il 6 marzo  2019