BLOG 1° NOVEMBRE 2018 ; DA ERNEST FERRARI : ” L’INSIPIENZA E LA BORIA “.

BLOG 1° NOVEMBRE 2018

DA ERNEST FERRARI : 

“L’INSIPIENZA E LA BORIA, IN TRE DOMANDE.”

__________

I)“ACQUISTEREBBE UNA VETTURA D’OCCASIONE A QUESTA PERSONA ?”. 

      L’AUTORE DELLA DOMANDA NON E’ NOTO, E FORSE NON ESISTE. LA “PERSONA” ERA RICHARD NIXON, EX-PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI, “IMPEACHED” IN FINE CARRIERA.

       E’INTERESSANTE NOTARE CHE L’AUTOMOBILE E LA POLITICA AD ALTO LIVELLO SONO CITATI NELLA STESSA DOMANDA, TUTT’ALTRO CHE ANODINA : SIA IL PERSONAGGIO POLITICO CHE L’AUTO USATA SUBISCONO UN “VULNUS” INDISCUTIBILMENTE INCANCELLABILE.

         E IN ITALIA ? LE AUTOMOBILI ITALIANE, ANCHE USATE, HANNO UN “RATING” ECCELLENTE ; E COSI’ PURE – CI SI PERDONI IL PARAGONE CON L’AUTO- MOLTI UOMINI POLITICI CONTEMPORANEI ITALIANI, EMBLEMATICI,COME ALDO MORO,UGO LA MALFA,ENRICO BERLINGUER.  

II)  E OGGI ?

         OGGI  LE AUTOMOBILI ITALIANE CONTINUANO AD ESSERE TRA LE MIGLIORI AL MONDO. AGGIUNGIAMO PURE CHE TRA I MIGLIORI AL MONDO, CI SONO  GLI ITALIANI CHE HANNO CREATO E ARRICCHITO IL PENSIERO POLITICO MODERNO O CLASSICO, DA MACHIAVELLI , VICO, GUICCIARDINI, A BENEDETTO CROCE, SENZA DIMENTICARE LEONARDO, E RICORDANDO CICERONE, CESARE ETC.

         LA  POLITICA (??) POPULISTA GRILLINA DEL  DOPO 4 MARZO 2018, IN FONDO, E’ LA PEGGIORE DELLE POLITICHE PRATICATE IN ITALIA IN EPOCA MODERNA, FASCISMO ESCLUSO.  LUIGI DI MAIO,  PERENNEMENTE SUGLI SCHERMI QUANDO NON SORRIDE TRA I SUOI O SUI BALCONI,  SEMPRE CONFUSO (E “FUORI STRADA”) NEI SUOI DISCORSI ; TRABOCCANTE DI VANAGLORIA NEI SUOI PERCORSI A PIEDI FINO A PALAZZO CHIGI,  HA PERFINO TENTATO -IN VANO- DI OTTENERE   L’IMPEACHMENT DEL PRESIDENTE MATTARELLA.

         OGGI, C’E’ ANCHE IL PROBLEMA DELLE TENSIONI DEL M5S CON LA LEGA. LA QUESTIONE NON E’ DI SAPERE CHI DEI DUE VINCERA’ ; “NESSUNO DI DUE” SAREBBE LA RISPOSTA IDEALE: SERVE UN GOVERNO EFFICACE, CHE TOLGA DI MEZZO IL REDDITO DI CITTADINANZA, E METTA AI BANDO OGNI FORMA DI ASSISTENZIALISMO DA TERZO MONDO, CON TANTO DI DISOCCUPAZIONE  IN PIU’.

 III) LE GESTA DEL SIGNOR DI MAIO MERITEREBBERO UN LIBRO ? 

          NON E’ NECESSARIO: DA UN LATO, UN LIBRO SUL PERSONAGGIO METTEREBBE IN LUCE LE SUE LACUNE LESSICALI O GRAMMATICALI, NONCHE’ IL SUO SOVRANO DISDEGNO PER LA LOGICA. SAREBBE PIU’ CHE SUFFICIENTE  UN BREVE PAMPHLET CHE  POTREBBE INTITOLARSI “L’INSIPIENZA E LA BORIA“.

           MA FORSE, NEANCHE IL PAMPHLET SARA’ NECESSARIO : MOLTO DIPENDERA’ DALLA DURATA IN CARICA DEL PERSONAGGIO, CHE SI SPERA BREVE , PER EVITARE IL PEGGIO ; E DAL NUMERO DI “GAFFE” CHE PRODURRA’ … SOPRATTUTTO IN AMBIENTI EUROPEI, E PIU’ SPECIFICATAMENTE NEI RAPPORTI CON CHI, IN EUROPA, CONTA DI PIU'(GERMANIA ; FRANCIA ; COMMISSIONE ; BCE ; …).

              AL MOMENTO IN CUI REDIGO QUESTO BLOG, I DUE POPULISMI DISCUTONO ANCORA SU TAV E NON TAV ; SI VEDE CHE HANNO TEMPO DA PERDERE : “LA TAV S’HA DA FARE”, PRESTO.

_____________

 TESTO DEFINITIVO

SCRITTO A ROMA IL 1° NOVEMBRE 2018 DA ERNEST FERRARI