BLOG 7 DICEMBRE 2017 : “UNA GRANDE MARCA E UNA BRUTTA STORIA” ; PARTE SECONDA : “LA RISCOSSA” ; DA ERNEST FERRARI

BLOG 7 DICEMBRE 2017

“UNA GRANDE MARCA E UNA BRUTTA STORIA.”

PARTE SECONDA :  “LA RISCOSSA.”

DA ERNEST FERRARI

I) INTRODUZIONE :  MERCATO IN ESPANSIONE E AZIENDE FRAGILI.

          IL BLOG PRECEDENTE TRATTAVA DEL SUB-SETTORE “VEICOLI COMMERCIALI E INDUSTRIALI” ; ALLARGHIAMO ORA IL DISCORSO ALLE   AUTOMOBILI E ALLE DUE RUOTE MOTORIZZATE. LE DIMENSIONI DEI FENOMENI SONO DIVERSE, MA LA RELAZIONE TRA CASE E  RETI DI MARCA E’ SOSTANZIALMENTE LA STESSA : LE CASE ABUSANO DELLA SITUAZIONE DI DIPENDENZA ECONOMICA DELLE RETI. E NULLA O QUASI E’ CAMBIATO IN UN DECENNIO, DA QUESTO PUNTO DI VISTA.

            TUTTAVIA, SE SI INTERROGANO GLI OPERATORI SULLA LORO SITUAZIONE ECONOMICA ATTUALE, SI OTTENGONO TALVOLTA RISPOSTE IMPRONTATE AD UNA CAUTA,  MA PERSISTENTE,  IMPRESSIONE DI MIGLIORAMENTO ECONOMICO DELLE AZIENDE DI DISTRIBUZIONE E RIPARAZIONE. L'”EFFETTO MERCATO” ,  IN SINTESI, E’ PORTATORE DI CRESCITA DEL FATTURATO DELLE RETI. E IL MERCATO CRESCERA’ ANCORA NEL BIENNIO 2018-2019. LA NOSTRA PREVISIONE PER L’ANNO AUTOMOBILISTICO SETTEMBRE 2017-AGOSTO 2018 , RIMANE DI 2 200 000 (DUE MILIONI DUECENTOMILA) VETTURE NUOVE IMMATRICOLATE.

             DETTO QUESTO, LE RETI DI MARCA RIMANGONO ECONOMICA- MENTE E STRUTTURALMENTE FRAGILI, IN PARTICOLARE PER EFFETTO DELLA POLITICA DI INVESTIMENTI IMPOSTA DALLE CASE CONCEDENTI ALLE RETI . TUTTI SANNO CHE QUESTI INVESTIMENTI SONO ECCESSIVAMENTE COSTOSI, E MOLTO SPESSO INGIUSTIFICABILI… IN TERMINI COMMERCIALI O DI BUSINESS. IN SINTESI, LE RETI DI MARCA FINANZIANO FORZOSAMENTE LE CASE CONCEDENTI, ATTRAVERSO GLI INVESTIMENTI IMPOSTI ALLE RETI DALLE CASE STESSE .

II) LA RISCOSSA. FONDAMENTALI.

              STRATEGICAMENTE ED OPERATIVAMENTE, LA  DIALETTI- CA ECONOMICA DI UNA CONCESSIONARIA CON LA PROPRIA CASA CONCEDENTE, DOVREBBE ESSERE QUELLA DI UN CLIENTE NEI CONF -RONTI DI UN FORNITORE (O PIU’ DI UNO). PUNTO E A CAPO.  IL CHE NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA LOGICA “CAPO VS SUBALTERNO” , AMPIAMENTE APPLICATA NEL NOSTRO SETTORE.

                VALE LA PENA RICORDARE CHE UN CONCESSIONARIO, O IL PROPRIETARIO DI UNA ORGANIZZATA, O QUELLO DI UN’OFFICINA AUTORIZZATA , SONO DEGLI IMPRENDITORI , CHE HANNO INVESTITO I LORO CAPITALI NELLA LORO AZIENDA, A LORO RISCHIO. LE ESIGENZE IMPOSTE ALLE RETI DALLE CASE CONCEDENTI SONO VEROSIMILMENTE, IN SE’, ALTRETTANTE MANIFESTAZIONI DI ABUSO DI DIPENDENZA ECONOMICA.

                  DI FATTO, GLI OBBLIGHI E I DIRITTI RISPETTIVI DI UN OPERATORE DA UN LATO, E DI UNA CASA CONCEDENTE DALL’ALTRO, SONO OGGETTO DI UN CONTRATTO , (…. ALMENO TEORICAMENTE SINALLAGMATICO !) E NON DI UNA PRASSI DI TIPO GERARCHICO. IL FATTO CHE LE ASSOCIAZIONI DI CONCESSIONARI O ALTRI OPERATORI SIANO INESISTENTI O PUSILLANIME, SPIEGA IN PARTE COSPICUA LE INCOERENZE ATTUALI.

III) LA RISCOSSA : LE PRIME COSE DA FARE. AVVISI AI NAVIGANTI.

  1. ELIMINARE OGNI RIFLESSO INDIVIDUALE O COLLETTIVO DI SOTTOMISSIONE ALLE STRUTTURE OPERATIVE DELLA CASA CONCEDENTE.
  2. RIFIUTARE DI APPLICARE , DOPO ANALISI, LE DECISIONI DELLA CASA LESIVE DELL’INTERESSE DEGLI OPERATORI. (AZIONE COLLETTIVA SE POSSIBILE).
  3. RICERCARE UN ACCORDO DEGNO DI QUESTO NOME CON COLORO CHE, NELLA STRUTTURA DELLA CASA CONCEDENTE, SONO APERTI AD UNA NEGOZIAZIONE  ANCHE PARZIALE.
  4. AGIRE IN GIUSTIZIA SOLTANTO IN CASO DI RIFIUTO DEI NEGOZIATI, O DI MESSA IN OPERA DI UNA QUALSIASI TATTICA DI LOGORAMENTO DA PARTE DELLA CASA.
  5. ISOLARE ED ESCLUDERE DAGLI INCONTRI I SOLITI AMICI DEL GIAGUARO.

__________________

TESTO COMPLETO E DEFINITIVO, SCRITTO A ROMA IL 7/8 DICEMBRE 2017 DA ERNEST FERRARI

Autore: Ernest Ferrari

PRIME CONSIDERAZIONI : L'AUTOMOBILE HA DUE ANIME : DA UN LATO, SERVE A TRASPORTARE LE PERSONE E GLI OGGETTI DA UN PUNTO AD UN ALTRO. D'ALTRO LATO, E' UN FORMIDABILE FATTORE DI INCREMENTO DELLA LIBERTA' INDIVIDUALE DEGLI ESSERI UMANI. DETTO QUESTO, NON MI SONO MAI INNAMORATO DEL PRODOTTO " AUTOMOBILE". E NEMMENO OGGI O FRA 10 ANNI PERDERO' LA TESTA PER UNA MACCHINA, MALGRADO GLI INVESTIMENTI IMPONENTI DELLE CASE AUTOMOBILISTICHE PER RENDERLO TECNICAMENTE ED ESTETICAMENTE PERFETTO . PER ME, CONTA LA DISTRIBUZIONE (VENDITA) E LA RIPARAZIONE DEL PRODOTTO. IN UNA PAROLA : MI INTERESSA IL MERCATO E SOLTANTO IL MERCATO . INOLTRE, CREDO CHE CHI SI INNAMORA DELLE MACCHINE NON OTTIMIZZA MAI IL BUSINESS DELLA PROPRIA AZIENDA. MOLTE VOLTE , NE HO AVUTO LA PROVA.